Rimborsi spese adottive per le adozioni concluse negli anni 2012-2017

Finalmente ci siamo! Dopo tanta attesa la Commissione Adozioni Internazionale ha pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri per il rimborso delle spese di adozione (D.P.C.M.) a tutte le famiglie che hanno un’autorizzazione all’ingresso entro le seguenti date:

  • tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2012
  • tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2013
  • tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2014
  • tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2015
  • tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2016
  • tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2017

Tutte le istanze vanno presentate on-line attraverso il portale “Adozione trasparente” e autenticazione SPID, trovate tutte le informazioni al seguente link: http://www.commissioneadozioni.it/3212.aspx

Clicca qui per visualizzare il documento 

ADOZIONE TRASPARENTE

Dal mese di maggio la Commissione per le Adozioni Internazionali renderà disponibile agli aspiranti genitori adottivi le informazioni principali di ciascuna procedura adottiva, tramite un sistema informatico sulla rete internet.

Il portale web “adozione trasparente” sarà un servizio alle famiglie in attesa di concludere l’iter adottivo; la consultazione riguarderà esclusivamente la propria procedura adottiva. L’aggiornamento delle informazioni del portale avverrà in tempo reale, sulla base delle informazioni inserite e trasmesse dall’Ente autorizzato alla Commissione Adozioni Internazionali e viceversa.

L’accesso al portale sarà permesso tramite autenticazione con SPID (Sistema Pubblico Identità Digitale). Questo sistema consente di accedere ai servizi resi disponibili dalle Pubbliche Amministrazioni in modo semplice, veloce e sicuro da qualsiasi dispositivo (computer, tablet e smartphone), garantendo la protezione dei dati personali.
Per ottenere l’utenza SPID, attualmente a titolo gratuito, è necessario rivolgersi ai gestori di identità digitale SPID.  Per maggiori informazioni sulla richiesta dell’identità SPID consulta la pagina dedicata sul sito ufficiale dell’Agenzia per l’Italia Digitale: Richiedi SPID.

A breve sarà pubblicata, sul sito della Commissione Adozioni Internazionali, una sezione dedicata, contenente le indicazioni operative per l’accesso al portale e alle informazioni di interesse.

Un mondo che cambia in Ucraina

Sabato 17 marzo si è tenuto a Padova un incontro con il Console per il Triveneto Marco Toson, la responsabile di Ukraine Kids Maria Luisa Zanato e molte associazioni come Amici di A.Mo. e A.Mo. – Attraverso il mondo per un sorriso – che cooperano in Ucraina per cercare ogni modo possibile per dare un futuro nel loro Paese ai bambini in difficoltà. Lo scopo di questo incontro era quello di unire le associazioni che condividono i progetti di aiuto ai bambini e famiglie ucraine, per costituire una forza comune.

Adozione internazionale: 20 enti autorizzati incontrano la Politica per proporne il rilancio

Un incontro per proporre e chiedere misure di sostegno urgenti che restituiscano fiducia alle coppie che scelgono l’adozione internazionale, tamponando l’inesorabile discesa nel numero di procedure adottive concluse nel corso degli ultimi anni e rilanciandola anche a livello culturale: è l’obiettivo della Conferenza “Adozioni un bene per tutti che 20 enti autorizzati all’adozione internazionale hanno organizzato a Roma il prossimo giovedì 15 febbraio, alle ore 13.00, presso la Sala ‘Caduti di Nassirya’ del Senato della Repubblica.

Adottare in Bulgaria in pochi mesi

In Bulgaria la scelta di dismettere gli istituti e collocare presso famiglie affidatarie anche i bambini destinati all’adozione internazionale è risultata davvero vincente, anzitutto per la serenità ed il benessere dei minori, ma anche per la maggiore facilità di approccio relazionale ed educativo da parte della futura famiglia adottiva. In questa ottica i bambini in età post-scolare, che in Bulgaria significa sopra i sette anni, hanno maggiori possibilità di trovare genitori che li accolgano, perché vengono da un percorso di vita che li prepara e li introduce, nella semplicità della vita quotidiana, agli affetti familiari ed alle regole della convivenza in una casa e, anche se grandicelli, non soffrono le criticità di chi ha passato tanti anni in un istituto.

E’ oggi possibile iscriversi presso la competente autorità bulgara, tramite A.Mo, in una lista di coppie che si rendono disponibili all’adozione di due fratelli, il più grande fino a 13 anni e il più piccolo fino a 10 anni di età; i tempi di attesa per l’abbinamento sono brevissimi, tra uno e due mesi.

A.Mo. ha approntato per le coppie che vogliono intraprendere questo percorso un programma speciale, per informazioni: info@amoadozioni.it

 

FORMAZIONE ALLE COPPIE

L’Ente autorizzato per l’adozione internazionale A.Mo. organizza un corso di preparazione dedicato alle coppie che intendono avvicinarsi all’adozione o che sono in attesa di avere il decreto di idoneità o l’abbinamento.

Gli incontri della durata di circa 2 ore saranno tenuti dalle psicologhe D.ssa Bonazza Federica, D.ssa Morelli Valentina, dall’Assistente Sociale Simona Pagano e arricchiti dalle testimonianze di famiglie adottive.

Gli incontri riguarderanno varie tematiche relative all’adozione, tutte correlate alla fatica ed alla gioia di costruire rapporti di rispetto e di affetto oltre i legami biologico/geografi

Per conoscere date e orari potete visionare il Volantino e contattate la segreteria.

Continua a leggere “FORMAZIONE ALLE COPPIE”

Spazio consulenza

 

A.Mo ha pensato di diversificare le sue proposte di sostegno nel post adozione cercando di offrire uno spazio professionale in cui poter trovare ascolto, riflessione e consulenza per tutte le famiglie che ne sentano la necessità.

Si tratta di un pacchetto limitato di incontri(3 incontri) in cui viene offerto uno spazio all’interno del quale poter esplorare i disagi e confrontarsi con le difficoltà e le  preoccupazioni tipiche di un periodo dell’esistenza in cui qualcosa di particolare è accaduto o sta accadendo, o quando si ha la sensazione di non riuscire più a far fronte a determinate problematicità .

Al termine di queste prime sedute,  la psicologa effettuerà una restituzione, durante la quale verrà valutato insieme al richiedente se e come proseguire per un’eventuale presa in carico, e si vaglierà la tipologia di intervento più idonea.

Per maggiori informazioni contattate la segreteria: info@amoadozioni.it 0721831433 Continua a leggere “Spazio consulenza”

Spedizione vestiti e giochi in Ucraina

Alcuni giorni fa abbiamo fatto una spedizione di vestiti e giocattoli per i bambini che sono negli istituti in Ucraina, grazie all’aiuto di Mirco, Lucina, Mauro e Maura e a tutti coloro che hanno donato abbiamo raccolto tante cose utili e proprio in questi giorni il nostro referente Slavik Lesik ha provveduto a recapitarli in diversi Isitituti.

Continua a leggere “Spedizione vestiti e giochi in Ucraina”

A.A.A. Genitori cercasi

Il 2016 si è chiuso per A.mo con grande soddisfazione: quattro proposte di abbinamento dalla Bulgaria di cui tre andate a buon fine: 9 anni, 6 anni e due fratellini di 2 anni e mezzo e 3 anni e mezzo. Per A.mo questa è la più incoraggiante ricompensa per il lavoro portato avanti finora, pur con tutte le difficoltà che il panorama delle adozioni internazionali presenta da qualche tempo. Volontari, professionisti e referenti esteri hanno creato un circolo virtuoso in questo piccolo ente che ha alle spalle una tradizione di tutto rispetto, sia come numero di adozioni realizzate sia come progetti avviati nei paesi in cui opera.

Continua a leggere “A.A.A. Genitori cercasi”

L’impegno di A.Mo. anche nel dopo-adozione

Come abbiamo già segnalato nell’articolo “Formazione per docenti: adozione e scuola”, ritorniamo a parlare di questa importante iniziativa che si terrà il 19 NOVEMBRE 2015 a Lodi. Si tratta di un seminario di formazione ed informazione rivolto al personale scolastico della scuola dell’infanzia e del primo ciclo sull’inserimento dei bambini adottivi nel sistema dell’istruzione. L’iniziativa è stata organizzata da A.Mo. in collaborazione con la ASL e l’Ufficio Scolastico di Lodi.

Continua a leggere “L’impegno di A.Mo. anche nel dopo-adozione”