Una sedia per Patritsia: progetto di aiuto a una bambina con disabilità

Scopo del progetto

Il progetto e’ consistito nell’acquisto di uno speciale seggiolino terapeutico per Patritsia, una bambina affetta da idrocefalia ricoverata presso l’orfanotrofio “Casa per cure medico sociali di bambini Sv. Ivan Rilski” di Sofia”.

Patritsia e’ stata incontrata dai nostri referenti nel corso della missione in Bulgaria del dicembre 2011.

La Direttrice della Casa per cure medico sociali, Dott.ssa Valentina Liharska, evidenzia lo stato di salute e le necessita’ della bambina:

“Si tratta di una bambina di 10 anni affetta da idrocefalia. Non puo’ essere eseguito un trattamento chirurgico: drenaggio del liquor del cranio. La bambina e’ socievole ma, per via delle grandi dimensioni della testa, metterla seduta senza dispositivi supplementari e’ molto difficile. Percio’ abbiamo bisogno di questo seggiolino speciale terapeutico. Grazie al seggiolino la bambina avra’ piu’ possibilita’ di esprimere il suo potenziale.”

  • ENTE REALIZZATORE: “Casa per cure medico sociali di bambini Sv. Ivan Rilski” di Sofia”.
  • LOCALITA’: città di Sofia (Bulgaria).
  • DATA INIZIO: luglio 2012
  • RESPONSABILE BULGARO: Valentina Liharska
  • PARTNER E REFERENTI ESTERNI : Associazione A.Mo. – Attraverso il Mondo per un Sorriso
  • Istituto per cure medico sociali di bambini “Sv. Ivan Rilski”; Via “Mala Planina” 37, 1407 SOFIA, Lozenets –Bulgaria tel./fax 0035929621445
  • OBIETTIVI DEL PROGETTO: acquisto di un seggiolino terapeutico per bambini con disabilita’
  • TEMPI DI REALIZZAZIONE: realizzazione immediata
  • BENEFICIARI DIRETTI: bambina affetta da idrocefalia

 

Attivita’

Quantita’

Costo in leva

Costo in euro

Acquisto seggiolino terapeutico

1

1771 leva

905,85 €

TOTALE RICHIESTO

1771 leva

905,85 €