A.A.A. Genitori cercasi

Il 2016 si è chiuso per A.mo con grande soddisfazione: quattro proposte di abbinamento dalla Bulgaria di cui tre andate a buon fine: 9 anni, 6 anni e due fratellini di 2 anni e mezzo e 3 anni e mezzo. Per A.mo questa è la più incoraggiante ricompensa per il lavoro portato avanti finora, pur con tutte le difficoltà che il panorama delle adozioni internazionali presenta da qualche tempo. Volontari, professionisti e referenti esteri hanno creato un circolo virtuoso in questo piccolo ente che ha alle spalle una tradizione di tutto rispetto, sia come numero di adozioni realizzate sia come progetti avviati nei paesi in cui opera.

Oggi A.mo, forte dell’esperienze vissute, vuole dare evidenza a tutti quei bambini che hanno più di 7 anni e si pone così un nuovo traguardo: invitare le coppie a confrontarsi con l’accoglienza di bambini più grandi. Agli abbinamenti fatti con il contagocce per i bambini fino a 6 anni si contrappone una grande disponibilità di bambini dagli 8 anni in sù, la cui adozione risulterebbe facilitata proprio per il fattore età. Anni di attesa possono lasciare lo spazio ad un arco di tempo di pochi mesi, andando ad incontrare i propri figli in modi inizialmente impensabili, con la serena consapevolezza che tutti i bambini che vanno in adozione hanno avuto storie difficili, che nessuno, neanche i più piccoli, escono miracolosamente indenni dal proprio passato, e che proprio per questo hanno bisogno tutti, piccini e grandicelli, di un nido in cui crescere serenamente.

La percezione diffusa che il bambino grande comporti maggiori difficoltà è troppo semplicistica; molto dipende dalla coppia, dalle sue capacità di accoglienza e da come il bambino viene preparato. La nostra sfida sarà anche misurarci con questo nuovo approccio, lavorando con le coppie disposte a prendere in considerazione la possibilità di dare una famiglia ad un bambino che desidera esplicitamente essere adottato, proprio perché più grande e più consapevole del significato del legame genitori-figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *