Rimborsi spese adottive per le adozioni concluse negli anni 2012-2017

Finalmente ci siamo! Dopo tanta attesa la Commissione Adozioni Internazionale ha pubblicato il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri per il rimborso delle spese di adozione (D.P.C.M.) a tutte le famiglie che hanno un’autorizzazione all’ingresso entro le seguenti date:

  • tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2012
  • tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2013
  • tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2014
  • tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2015
  • tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2016
  • tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2017

Tutte le istanze vanno presentate on-line attraverso il portale “Adozione trasparente” e autenticazione SPID, trovate tutte le informazioni al seguente link: http://www.commissioneadozioni.it/3212.aspx

Clicca qui per visualizzare il documento 

ADOZIONE TRASPARENTE

Dal mese di maggio la Commissione per le Adozioni Internazionali renderà disponibile agli aspiranti genitori adottivi le informazioni principali di ciascuna procedura adottiva, tramite un sistema informatico sulla rete internet.

Il portale web “adozione trasparente” sarà un servizio alle famiglie in attesa di concludere l’iter adottivo; la consultazione riguarderà esclusivamente la propria procedura adottiva. L’aggiornamento delle informazioni del portale avverrà in tempo reale, sulla base delle informazioni inserite e trasmesse dall’Ente autorizzato alla Commissione Adozioni Internazionali e viceversa.

L’accesso al portale sarà permesso tramite autenticazione con SPID (Sistema Pubblico Identità Digitale). Questo sistema consente di accedere ai servizi resi disponibili dalle Pubbliche Amministrazioni in modo semplice, veloce e sicuro da qualsiasi dispositivo (computer, tablet e smartphone), garantendo la protezione dei dati personali.
Per ottenere l’utenza SPID, attualmente a titolo gratuito, è necessario rivolgersi ai gestori di identità digitale SPID.  Per maggiori informazioni sulla richiesta dell’identità SPID consulta la pagina dedicata sul sito ufficiale dell’Agenzia per l’Italia Digitale: Richiedi SPID.

A breve sarà pubblicata, sul sito della Commissione Adozioni Internazionali, una sezione dedicata, contenente le indicazioni operative per l’accesso al portale e alle informazioni di interesse.